Libro: Ti ricordi di me?

Sophie Kinsella ti ricordi di me?Il libro di Sophie Kinsella, è uno di quei libri, che se non conosci l’autore, lo prendi dallo scaffale perché ti attira il titolo ed il prezzo (visto che l’ho pagato 6.90). E’ uno di quei libri che compri quando hai voglia di leggere senza troppi impegni, oppure che leggi aspettando che qualche altro libro interessante ti venga prestato o che ti arrivi. Ed il libro di Sophie Kinsella è stata una sorpresa molto piacevole per me, e la storia mi ha appassionato così tanto, che le 400 pagine sono scivolate sotto le mie mani in meno di 5 giorni. Sophie Kinsella ha affrontato una tematica molto attuale, come quella della carriera lavorativa. La bravura della scrittrice è stata quella di costruire intorno a questa tematica, una storia geniale, che ha nel suo fulcro un’ulteriore area di interesse che preoccupa tutte le persone intraprendenti che hanno voglia di successo: il comportamento. Come bisogna comportarsi per avere successo? Bisogna essere se stessi o fingere? Vale la pena trasformarsi in un’altra persona, dimenticare tutto il passato, tutti gli amici, per la fame di successo? A queste e ad altre domande cerca di rispondere la scrittrice Kinsella, con la sua storia. Sono domande che si pongono tutti i giovani che immaginano un futuro di successo. Sono le stesse domande che si sarà posta Lexi, la protagonista della storia. Una vita di sacrifici, come quella di tanti studenti universitari che cercano futuro credendo in quella che studiano. Una famiglia discreta, una vita normalissima quella di Lexi, giovane laureata del duemila che lavora presso una società che si occupa di arredi interni. Lei insieme alle sue amiche di vita, lavora presso il reparto pavimentazioni. Anni per potersi permettere di pagare l’affitto di una semplice casa, che lei ama, un ragazzo che le da problemi, le serate tra amiche e un bonus sullo stipendio che non arriva. Insomma la solita vita di tanti ragazzi, immaginando un futuro migliore, come quello che vorrebbe Lexi. Lei che si sente una ragazza sfigata; una ragazza che ha un fidanzato che le da buca la sera in cui le amiche festeggiano un bonus in busta paga che lei non ha ricevuto. Quelle stesse amiche ,che brille, cantano sotto una pioggia torrenziale, mentre Lexi insoddisfatta della sua serata, cerca disperatamente un taxi che non trova. Pensa che peggio di così non possa andare, o forse si sbaglia? E mentre corre per andare a fermare un taxi succede l’imprevedibile. Scivola….inciampa….cade rovinosamente. Era il 2004. Lexi si risveglia nel 2007 in un letto di ospedale. Non conosce l’ora, la data e soprattutto perché si trovi lì. Ricorda solo quell’ultimo frame del 2004, ricollegando la sua permanenza in ospedale a quell’avvenimento. Ma invece cosa è successo? Lexi si ritrova sposata con un bellissimo uomo di affari, con tutti i suoi difetti fisici scomparsi, e soprattutto si ritrova capo del personale del suo settore. Ma Lexi di tutto ciò non ricorda nulla. Come è possibile? Cosa è successo negli ultimi tre anni? Queste sono le domande che la protagonista si pone e si ritroverà una vita per lei assolutamente nuova. Si sente come una persona morta, che ritorna in vita dopo tre anni. Dovrà riabituarsi a tutto, cercare di mettere insieme i pezzi di quella vita mancata e cerca di essere normale in quel contesto che tutto  sembra, tranne che essere di Lexi. E da qui che comincia la storia vera e propria. Lexi cerca di riprendere il controllo della sua vita dopo un’amnesia di tre anni, ma qualcosa non sembra tornare…. Una storia bellissima. Dopo averla letta mi sono ritrovato con una frase che solitamente utilizzo:”solo la verità ti renderà libero”. Ed è questo forse il messaggio che ci vuole passare la scrittrice: non c’è maggiore successo che vivere la propria vita senza rimpianti e con quel senso di libertà, che non deve essere associato a qualcosa di fisico, ma ad una libertà interna, della propria anima.

Il seguente articolo è stato pubblicato sul numero 29 dell’International Post

Articolo in formato PDF Scarica
Leggi il giornale in formato PDF Scarica

Archivio degli articoli pubblicati sull’International Post

Category: International post, Libri | Tags: , , , 2 comments »

2 Responses to “Libro: Ti ricordi di me?”

  1. International Post n.29 | Vincenzo Romano's wide web - Geekrov

    […] Libro: Ti ricordi di me? […]

  2. Archivio International Post | Vincenzo Romano's wide web - Geekrov

    […] Libro: Ti ricordi di me? […]


Leave a Reply



Back to top